PLR lista 1, candidato 3: perché scegliere me.

Quattro anni fa decisi di accettare l’invito a far parte della lista per il Consiglio nazionale per 2 motivi. Il primo: il mio grande interesse per la politica nazionale. Il secondo: constatavo e constato che sempre più imprenditori si lamentano della politica ma sempre meno sono quelli che han voglia di fare politica. In altre parole di metterci la faccia e investire tempo.

Non fui eletto. Rimasi però vicino al Partito  che nel frattempo iniziavo a conoscere. Capii che il PLRT era un ottimo “laboratorio” per sviluppare idee e progetti atti a migliorare le nostre condizioni di vita. Parallelamente la passione per la politica mi prendeva sempre più. A tal punto da mettermi a disposizione per le primarie alla presidenza. Perché? Percepii all’interno del Partito una gran voglia di rinnovamento da parte di molte persone competenti con tante idee e tanta voglia di fare. Si trattava di dare loro spazio di azione.

L’onda del rinnovamento è partita. Il nostro Partito dopo molti anni è tornato a crescere. I buoni risultati delle recenti elezioni cantonali lo confermano. In un certo senso mi sento parte integrante di questo nuovo decorso e sono fermamente convinto che questa tendenza positiva sarà confermata ad ottobre alle Federali e ad aprile del prossimo anno alle Comunali!

Ora su sollecitazione della Commissione Cerca mi metto nuovamente a disposizione nella lista per il Nazionale. Sono sincero e dico che a Berna ci vorrei andare. Sono molto motivato e farò una campagna elettorale con molta convinzione ma contro nessuno. In veste di presidente per me l’obbiettivo primario consiste nella riconquista del terzo seggio perso quattro anni fa e la riconferma di Fabio Abate agli Stati. Confido nelle forze ed energie del Partito e mi permetterò durante la compagna ad ogni occasione di sollecitarne la mobilitazione. Ognuno di noi nel proprio ambito personale può fare molto per il Partito e non dobbiamo perdere tempo prezioso. Forza e coraggio.

PLRT

26 mi piace, 0 commenti5 mesi fa

Ecco una mia opinione sul CdT di oggi (20.04) riguardo alla riforma fiscale e sociale

21 mi piace, 1 commenti5 mesi fa

Rocco Cattaneo dopo la morte di Michael Goolaerts alla Parigi-Roubaix: "Tragedie simili accadranno purtroppo ancora. Nel ciclismo come in altri sport. Gli accertamenti cardiaci sono fondamentali per tutti i team, ma...". E parla anche di doping

Alcune riflessioni personali sul tragico evento accaduto alla Parigi-Roubaix di domenica scorsa

20 mi piace, 2 commenti5 mesi fa

Politici e imprenditori, destra e sinistra. "Grazie Cardiocentro", tutti uniti e preoccupati per il futuro, da Chiesa a Cattaneo, da Mantegazza a Borradori, da Arma a Colombo

Ho aderito al gruppo di sostegno “Grazie Cardiocentro” per assicurarmi che questo istituto di grande successo venga tutelato durante il passaggio..

39 mi piace, 1 commenti5 mesi fa

Oggi di buonora sono salito sul Gurten… una piacevole pedalata prima di iniziare un’altra importante giornata in Parlamento durante la quale,..

230 mi piace, 21 commenti6 mesi fa